Presso il C.E.A.MA.L è possibile visitare la mostra naturalistica permanente “Alla scoperta della biodiversità”. Attraverso un percorso didattico articolato in 5 sale, i ragazzi saranno guidati da esperti alla scoperta dell’ambiente in cui vivono, acquisendo concetti e informazioni utili per investigare la biodiversità.

Sala 1. Il regno dei vegetali
Sala allestita con un ragguardevole numero d’immagini per scoprire i tesori che offre la natura sarda (montagne, pianure, coste, boschi, corsi d’acqua, grandi alberi, siti di notevole interesse naturalistico, etc.), perché insegnino ad avere una maggiore consapevolezza di noi stessi e delle nostre ricchezze.

Sala 2. Il regno dei funghi
Sala allestita con mostra fotografica micologica: documentazione di funghi della Sardegna con notizie sulle caratteristiche tassonomiche, habitat e commestibilità.

Sala 3. Il regno degli animali terrestri
Sala allestita con mostra fotografica su mammiferi e uccelli della Sardegna.

Sala 4. Il mondo sommerso
Sala allestita con mostra fotografica sul mondo sommerso e collezione di organismi marini.

Sala 5. Il mondo degli insetti
Sala allestita con esposizione di tanti insetti della Sardegna e di quadri fotografici

Sala 6. Mostra  archeologica del territorio di Lodè
Mostra fotografica sui 29 siti archeologici presenti nel territorio di Lodè:
Testimonianze archeologiche che risalgono al Neolitico Recente (IV millennio a.C.):

  • 5 “domus de janas”, un menhir, una tomba dolmenica e un’allèe couverte.
  • Testimonianze archeologiche di epoca nuragica: un protonuraghe, diverse tombe dei giganti e tre nuraghi e diversi insediamenti (Sa Ichedda, Sas Seddas, Su Casteddu, Su Mattone, Thilameddu e Sos Lothos).

Presenti in sala anche le cosiddette macine di Thilameddu, frammenti di due diversi esemplari di “catillum”, l’antica mola asinaria.