Terza e ultima giornata della rassegna cinematografica interamente dedicata al paese baroniese.
Se le prime due giornate sono state prettamente incentrate sulle attività della comunità del biennio 2018/2019, in questa terza giornata si farà un salto temporale all’indietro per documentare alcuni ambiti specifici di Lodè.
Si inizierà con “Montalbo di Lodè” del regista Sechipe del 2006, un film-documentario per chi ama la natura e vuole conservarla e viverla intensamente. Un susseguirsi di immagini tra boschi, animali selvatici, endemismi, pianori, strapiombi ecc. Tanti i volti lodeini protagonisti del film.
Seguirà un estratto di “Toccos e Repiccos – Campanari in Sardegna”, con la regia di Ignazio Figus, ISRE 2000, interamente incentrato sui campanari lodeini, durante la festa di Sant’Antonio Abate del 1999, esattamente 20 anni fa.

Il film “Toccos e Repiccos” si propone di documentare quanto ancora resta in Sardegna del mondo dei campanari. Un mondo che non è solo di singolarità di soggetti, ma anche di comunità, luoghi, abilità tecniche, ricorrenze religiose e quotidiane ancora immersi nei tempi lunghi scanditi dal suono delle campane.
Le riprese iniziate nel 1998, sono state realizzate a Paulilatino, Barrali, Suelli, Senorbì, Lodè, Jerzu, Bonorva, Orotelli, Irgoli, Galtellì e Onifai. Il film, stigmatizzando la nostalgia per un mondo che pur persistendo non pervade più la vita quotidiana della maggior parte dei paesi della Sardegna, ripropone anche la citazione di una delle ultime edizioni del Festival dei Campanari, mostrando, in aggiunta a quanto già documentato, la maestria degli esecutori provenienti da Aritzo, Siniscola, Loculi, Dorgali, Ruinas, Abbasanta, Sedilo e Torpé.
Nitido nel racconto delle immagini quanto sobrio nei suggerimenti interpretativi, il documento persegue, secondo una costante di precedenti lavori cinematografici del regista, l’ambizione di renderci la realtà che documenta secondo il peculiare punto di vista dei soggetti protagonisti.

Chiuderà la rassegna una selezione di filmati delle ultime due edizioni di “Lodè – Primavera nel Cuore della Sardegna”: suoni, colori ed immagini della manifestazione lodeina.