Sentieri

Cartina Topografica

Cartina Topografica

La rete di sentieri che si propone può avere, come punti di riferimento, S.Anna di Lodè e la Cantoniera Guzzurra, ubicata al Km 29,400 della Strada Provinciale n° 3.
I sentieri che si propongono possono quindi essere iniziati e conclusi, secondo il desiderio, il gusto e i programmi dei singoli escursionisti, tenendo conto dei riferimenti appena citati.

La rete dei sentieri proposta comprende:

Il Sentiero 101, il sentiero principale, è costituito da un percorso che inizia dalla Strada Provinciale 3, Km 33,000, in località S’Adde prosegue per s’Iscala e Pertusu, raggiunge P.ta Gurturgius, prosegue per la zona di Sos Aspros, Mutucrone, Janna Pretu Arche, Corru de sa Mandra, Janna Ferulargiu, Punta Ferulargiu, e si svolge per circa 18,100 chilometri.  Punta Gurturgius (mt 1042), Punta Mutucrone (mt 1050), Punta  Corru de sa Mandra (mt 983) e Punta Ferulargiu (mt 1057) sono le cime più alte del Monte Albo di Lodè che, attraverso questo sentiero vengono di fatto collegate insieme in un unico ed organico progetto di valorizzazione turistica, sicuramente in grado di creare le condizioni fondamentali per attivare un positivo quanto virtuoso turismo sostenibile. Grado di difficoltà: E. Lo stesso percorso può essere effettuato in senso opposto.

Il Sentiero 102, il cui punto di accesso è ubicato sulla SP 3 al Km 30,200, si sviluppa su una carrareccia ben evidente (storicamente chiamata “su caminu de sos carros”) con direzione Sud, consente di raggiungere l’altopiano sotto punta Gurturgius a quota 943 mt, dove incrocia il Sentiero 101. Grado di difficoltà: E.

Escursione naturalistica sul Montalbo

Escursione naturalistica sul Montalbo

Il Sentiero 103 mette in collegamento il sentiero 102 con il sentiero 101, lungo un percorso che porta ad una “janna” dell’altopiano a quota 973 mt. Proseguendo in direzione SE (circa 130°), lungo una via d’acqua si raggiunge l’altopiano sotto Punta Sos Aspros a quota 867 mt dove incrocia il Sentiero 101, che percorso in senso inverso rappresenta una via di fuga dal 101, perché permette di raggiungere la SP 3 Km 30,200, per qualsiasi necessità dell’escursionista, in tempi rapidi. Grado di difficoltà: E.

Il Sentiero 104; il punto di partenza è la Cantoniera Guzzurra sulla SP 3 Km 29,400. Oltrepassato il cancello che delimita la zona di forestazione (Zona ‘e Talisi) lungo una mulattiera prima ed un sentiero poi, con direzione SE (129°) ci porta da quota 799 mt a quota 978, sull’altopiano che, attraversato sempre in direzione SE, raggiunge la zona sotto Punta Su Mutucrone (Janna Mutucrone); qui incrocia il Sentiero 101. Grado di difficoltà: E.

Il Sentiero 105 dalla Fontana Mariane Jana , quota 739, attraverso una vecchia mulattiera dei carbonai, con direzione S – SO, porta a quota 910 in località Pretu Arche, dove incrocia il Sentiero 101. Grado di difficoltà: E.

Il Sentiero 106, è quello che, per il momento, consente all’escursionista di percorrere il sentiero 101 nella sua totalità perché può rappresentarne il punto di partenza o di arrivo. Il sentiero ha inizio dalla SP3 al Km 27,400 e con direzione SO, da quota 725 mt, in 40 minuti circa consente di raggiungere quota 901 di Janna Ferulargiu dove incrocia il Sentiero 101. Da Janna Ferulargiu, sentiero 101, si raggiunge in circa 70 minuti, Punta Ferulargiu, 1057 mt, punta massima del Monte Albo di Lodè.  Grado di difficoltà: E.
Il Sentiero 107, inaugurato nel 2012, è chiamato Arziada a Punta Ferulargiu. Il punto di partenza è a Janna Portellitos  (S.P. 3, Km. 24,600), il punto d’arrivo è a Punta Ferulargiu. I tempi di percorrenza sono circa di 1h e 30 all’andata e 1h e 20 al ritorno. Grado di difficoltà: EE.